Come installare WordPress in locale con XAMPP

L’installazione di WordPress in locale con XAMPP permette di creare il proprio sito web offline per fare delle prove per poi pubblicarlo.Inoltre permette di conoscere e utilizzare phpmyadmin, uno strumento utilizzato dalla maggior parte delle aziende di hosting per la gestione dei database.

1. Installazione xampp

Per iniziare scarica XAMPP direttamente dal sito ufficiale e scegli la versione adatta al tuo sistema operativo.

Al termine del download clicca due volte sul file che hai scaricato per avviare l’installazione di XAMPP. Lascia tutte le impostazioni di default durante l’installazione.

Quando sarai arrivato all’ultima fase di installazione ti verrà chiesto se vuoi installare Bitnami, clicca su “NO” visto che non serve per il nostro scopo. Dopodichè avrai terminato l’installazione di XAMPP.

Consiglio personale: Ricorda di cancellare il file di installazione di XAMPP scaricato in precedenza per non sprecare spazio nell’ hard disk.

2. Installazione  wordpress

Vai nel sito ufficiale di WordPress Italia e scarica l’ultima versione di WordPresscliccando sul pulsante “Download“.

Dopo aver terminato il download sposta il file appena salvato ed estratto  all’ interno della cartella “HTDOCS” creata da XAMPP che trovi nel seguente percorso (se hai lasciato tutte le impostazioni di default di XAMPP):

C:/xampp/htdocs/

Dopo aver spostato il file estratto dovresti avere una cartella chiamata “wordpress” come nell’ immagine sottostante. Rinomina quella cartella con il nome del tuo sito, ad esempio “il-mio-primo-sito-web” e cancella l’ archivio salvato in precendenza, oppure conservalo per una futura installazione di un altro sito.

All’interno della cartella vedrai diversi file che servono a WordPress per poter funzionare correttamente.
NOTA BENE: Segna il nome del database pechè a breve dovrai inserirne il nome in una specifica pagina.

ATTENZIONE! Cancellando uno qualsiasi di quei file rischierai di non fare funzionare correttamente WordPress in locale.

3. AVVIO DEL SERVER E DATABASE XAMPP

Arrivati a questo punto dobbiamo far partire il nostro server virtuale sul nostro computer. Avvia XAMPP che avete installato in precedenza. Ti troverai davanti una finestra con varie voci.

Quelle che interessano a noi sono “Apache“, ovvero il server virtuale e “MySQL” che serve per avviare il database collegato al server. Clicca sui pulsanti Start di tutte e due le voci come nell’ immagine sottostante.

Dopo aver cliccato sulle due voci se tutto è andato a buon fine vedrai che le due voci saranno evidenziate di verde!
Quando avrai finito di utilizzare XAMPP dovrai solo cliccare su stop in tutte e due le voci e poi exit per chiudere il programma.

4. creazione database su phpmyadmin

E’ giunta l’ora di creare il database di WordPress su phpmyadmin, uno strumento utilizzato dalla maggior parte dei servizi di hosting, che permette di creare database in uno solo click.

Per prima cosa apri il browser preferito e nella barra degli indirizzi scrivi il seguente indirizzo: localhost/phpmyadmin/

Se XAMPP funziona correttamente ti si aprirà una pagina come nell’immagine sottostante, nel quale dovrai assicurarti che la lingua settata sia in italiano, poi successivamente clicca nella voce database.

Nella sezione database troverai il form “Crea un nuovo database” dove dovrete inserire il nome del vostro sito senza spazi. Dopodichè clicca su “CREA” e comparirà un messaggio di conferma per l’ avvenuta creazione del database.

NOTA BENE: Segnati il nome del database pechè a breve dovrai inserirlo in una pagina.

5. installazione di wordpress

Ti si aprirà una pagina dove ti verrà riepilogato il necessario per proseguire con l’ installazione di WordPress. Clicca sul pulsante “Iniziamo!” per proseguire.

A questo punto ti verranno chiesti alcuni dati che dovrai compilare come nell’ immagine sottostante:

In NOME DATABASE assicurati di aver inserito il nome del database creato in precedenza. Per proseguire clicca su “INVIA“.

Se tutto è corretto ti apparirà una pagina in cui ti verrà detto che i dati inseriti sono corretti e potrai quindi procedere con l’ installazione di WordPress! In caso di errore clicca su riprova e controlla di aver inserito correttamente tutti i dati.

6. configurazione wordpress

Complimenti, sei riuscito a installare WordPress correttamente! Ora non ti rimane che compilare gli ultimi dati per poter iniziare a utilizzare in locale il tuo sito WordPress nuovo di zecca!

Ecco una descrizione dei dati richiesti:

Titolo sito: Inserisci il nome che vuoi dare al tuo sito.
Nome utente: E’ il nome con il quale effettuerai l’ accesso al tuo sito. Di default è admin.
Password: Inserisci la password con la quale effettuare l’ accesso al pannello di wordpress.
Tua e-mail: Inserisci la mail alla quale vuoi che venga inviato un promemoria con i tuoi dati di registrazione.
Privacy: Dato che il sito è offline questa voce non è necessaria quindi lasciala pure così com’è di default.

Consiglio personale: Salva il nome utente e la password perché ti serviranno per effettuare i futuri accessi al tuo sito.

Dopo che avrai compilato i dati clicca su “Installa WordPress” per proseguire con l’installazione di WordPress. Se tutto è andato a buon fine vi comparirà una pagina di successo!

Clicca su Login per effetturare l’ accesso al tuo sito WordPress. In futuro, per effettuare l’ accesso al pannello di WordPress potrai farlo scrivendo il seguente indirizzo nel browser: localhost/nome-sito/wp-admin

La guida è terminata! Ricorda, nel caso in cui vuoi installare più siti WordPress in locale non dovrai fare nient’altro che seguire nuovamente la guida dal punto 4 in poi.

About the author

Admin

Ciao, mi chiamo Alessandro e sono attualmente uno studente con la passione dell'informatica fin da quando ero piccolo. Questo blog è dedicato per aiutare le persone nell'ambito informatico.

View all posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *